gold silver
mailing paying
home

La produzione d'oro nel mondo

Pdf pdf

L'argomento non sarà qui la valuta d'oro, la massa monetaria, l'inflazione o il sistema monetario aureo, ma la situazione della produzione d'oro nel mondo.
Ciò fa oggi quasi 6 anni che la produzione mondiale d'oro stagna, o stesso ribasso, tuttavia l'aumento dei prezzi dell'oncia d'oro avrebbe di favorire di un aumento della produzione mondiale d'oro.
Ha alcuni anni i grandi guru delle finanze le avevano tuttavia predice che l'aumento che giudicavano impossibile la "reliquia barbara" farebbe scalare la produzione d'oro e sarebbe inevitabile al prezzo dell'oncia d'oro. Oggi, il prezzo dell'oncia d'oro ha quasi triplicato e la produzione d'oro riesce difficilmente a mantenersi allo stesso livello....

I. Ribasso della produzione mondiale d'oro?
Quest'argomento, lo ho già abbordato nel 2004 in tre articoli distinti sulla produzione d'oro, sono tuttavia sempre d'attualità (la produzione mondiale d'oro : 1. cicli, 2. analisi tecnica, 3.storia).

a. Le onde precedenti di ribasso.
C'ha stato al 20 secolo tre grandi onde di ribasso della produzione d'oro :
--> 1914-1918 ( prima guerra mondiale )
--> 1939-1945 ( seconda guerra mondiale )
--> 1970 ( fine del standard gold del dollar «Gold Bullion Standard» e vendite massicce delle banche centrali )
Va segnalato che dopo ogni onda di ribasso della produzione d'oro, occorre allora tra 15 e 20 anni all'oro per superare il suo precedono vertice.

b. Ristagno/ribasso della produzione d'oro dal 2001.
Il massimo della produzione mondiale d'oro ha avuto luogo nel 2001 con 2600 tonnellate d'oro prodotto in un anno nel mondo. Da questa data, la produzione mondiale d'oro abbassa leggermente tutti gli anni mentre il prezzo dell'oro giallo aumenta con forza e costanza. L'aumento record dei prezzi dell'oro da 255$ a oltre 700 dollari non è bastato a mantenere la produzione d'oro al suo livello di 2001.


II. Le ragioni dell'abbassamento della produzione mondiale di metallo prezioso.
a. Gli investimenti minerari troppo deboli.
- La ragione principale è la mancanza evidente di investimento nell'esplorazione mineraria negli anni 1990 a causa del prezzo dell'oncia di oro ridicolmente basso. L'abbassamento continuo dei prezzi dell'oro dagli anni 1980 ha obbligato le arie aurifere a ridurre al minimo i loro investimenti di esplorazione. Malgrado una ripresa dell'esplorazione mineraria da 2001, bisogna aspettare tra 5 a 10 anni tra le scoperte di un giacimento e la fusione del primo lingotto oro.
- Il rialzo del prezzo dell'oncia di oro in dollaro ha estratto le compagnie minerarie della loro lunga ibernazione aurifera, ciò ha avuto di numerosi effetti positivi sulla produzione di oro, sufficientemente per evitare che la produzione non declina brutalmente, ma non abbastanza per trovare un nuovo Klondike o Eldorado. Malgrado il risveglio dell'investimento nell'esplorazione la produzione stagna errore di scoperta di giacimento di classe mondiale. I grandi produttori di oro si non ingannano, preferiscono ricomprare i loro concorrenti piuttosto che cercare delle notizie pepite aurifere.

b. Il picco di produzione.
Il rialzo del prezzo dell'oncia di oro ha avuto un effetto stimolante sulla produzione mondiale di oro, ha evitato che la produzione di oro non abbassi brutalmente. Mi sembra che questo inizio, a confermare, di onda di abbassamento della produzione di oro abbia delle origini differenti che le precedenti onde di abbassamento del XXème secolo che aveva delle origini esogene (1 e 2 guerre mondiali, politica, monetario. Certo, c'è una grande inerzia tra le riprese dell'esplorazione e la produzione, ma non sono sicuro che ciò basti a spiegare questa stagnazione / abbassamento della produzione di oro. Malgrado questa inerzia, la produzione di oro dovrebbe dare già i primi segni di ripresa, tuttavia non è il caso. Questa stagnazione / abbassamento della produzione di ora sembrami avere delle origini endogene alla produzione di oro, non è il mondo che fa abbassare la produzione di oro, è la produzione che priva il mondo di oro, ciò che è molto differente.

III. L'avvenire della produzione di oro?
a. Concentrazione di oro sempre più debole.
Resta ancora ora ad estrarre un po' dovunque nel mondo, ( l'oro ha una grande ripartizione geografica ),ma coi tenori e delle concentrazioni sempre più deboli. In Africa del sud, primo produttore mondiale, bisogna andare a cercare l'oro nei filoni di 4000 metri di profondità nelle condizioni umane spaventose, con le tecniche complesse ed un costo energetico molto elevato, talvolta. Per una tonnellata di minerale, si raccoglie solamente 3 o 4 grammi di oro. I tenori di oro nelminerale ha cambiato molto dall'epoca la corsa verso l'oro e del minatore con suo "batée" sui bordi di un fiume che sfrutta un giacimento alluvionnaire, negli USA, in Canada o in Australia al XIXème secolo. Finita la scoperta di pepite di oro di parecchi chilogrammi sul bordo di un fiume per un prospettore felici. Come esempio, una miniera d'oro in un giacimento di quarzo della California in mezzo al xixo secolo con tassi considerati come molto basse all'epoca, conteneva tra 15 e 35 grammi d'oro per tonnellata! Cercate un po'di vedere oggi un giacimento d'oro con un tasso di un'oncia d'oro per tonnellata (31.103 grammi)! Anche in Europa, ci ha stato dell'oro, ma lo sfruttamento è così tanto vecchio (antichità), i tassi sono oggi così tanto deboli che molto poche miniere sono ancora proficue. Resta dell'oro nel mondo ma con quale costo di gestione? Se vi dico che ho un giacimento d'oro favoloso, ma che è sulla luna, capirete facilmente che non si può realmente considerarlo come una riserva economica realizzabile, è un po'la situazione dell'oro nel mondo oggi...

b. Aumento dei costi di produzione inevitabile. Ogni anno che passa vede il costo medio della produzione d'oro aumentare, e questa tendenza è definitiva. Nonostante tecniche d'esplorazione sempre più efficaci, i giacimenti scoperti sono più piccoli e con tassi più deboli, c'est-à-dire sempre meno proficui. Che si scoprono nuovi giacimenti, nessun dubbio, ma saranno più lontano, più piccoli e più costosi, in queste condizioni egli è difficili per l'oncia d'oro ricadere un giorno al prezzo del 2001.

Occorre ancora attendere alcuni anni per sapere se l'aumento del prezzo dell'oncia d'oro può permettere alla curva esponenziale della produzione d'oro di continuare la sua rete crescita. È tuttavia oggi già possibile di dubitare, anche se è necessario, a causa dell'inerzia tra esplorazione e produzione, attendere ancora alcuni anni per parlare di declino definitivo o temporaneo e di picco di produzione della produzione d'oro nel mondo.

Ecco la citazione di un economista che il giornalista Tymothy Green riferisce nel 1968: "dice me quando l'uomo cambierà e vi dirò quando l'importanza dell'oro cesserà".

Dr Thomas Chaize


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

raw material
other
mailing free
dani2989 logo