gold silver
mailing paying
home

Carbone, i prezzi, il consumo e l'uso.

pdf

Il carbone è il combustibile fossile più abbondante. Godeva il suo massimo splendore nel 19 ° secolo con la rivoluzione industriale, ma il suo uso è ancora molto diffusa, nonostante i problemi che si pone per l'ambiente. Infatti, le emissioni di CO2 e il biossido di zolfo sono la causa delle piogge acide. Nel 2008, il record per la produzione mondiale di carbone si ottiene con 6,7 miliardi di tonnellate di carbone estratto dalle miniere di carbone. Non ha mai prodotto come il carbone tanto ora ...

I. Carbone e il suo uso.
Il carbone è nero ed organica (accumulo di materiale vegetale: alberi, alghe, vegetazione). E 'formata da un accumulo di residui vegetali in acque poco profonde e di aria libera per milioni di anni, che fermento e arricchirsi in carbonio. Per questo motivo esso contiene anche acqua, i minerali (silice, alluminio, calcio, zolfo, cloro, fluoro, sodio, fosforo), gas e sostanze volatili (metano, argon, idrogeno). Più carbone è sottoposto a pressioni di tempo e di calore, e migliore è la sua termica (meno acqua, minerali e gas). Depositi di piante sono stati trasformati e, a sua volta, la torba, lignite, carbone bituminoso e antracite.
 Il carbone è un termine che copre diversi tipi di combustibili (torba, lignite e carbone) che hanno la stessa origine, ma le loro fasi di lavorazione sono diversi. L'antracite, coke e catrame di carbone sono le varietà di carbone, un carbone di qualità migliore.
Il carbone di lignite con potere calorifico più basso. Esso contiene 50 al 60% di carbonio devono essere asciugati per eliminare alcune delle acque (25 al 50% di umidità). Il suo basso potere calorifico del suo contenuto di acqua che viene utilizzata lignite vicina al suo luogo di produzione per produrre elettricità nelle centrali elettriche. Lignite ha un duplice svantaggio: ha un potere calorifico inferiore e le emissioni di zolfo sono più alti. Il vantaggio di miniere di lignite è che sono spesso più vicini alla superficie e più facilmente sfruttabili con miniere a cielo aperto. Le miniere di antracite sono spesso più profondo, che spesso richiedono più miniere sotterranee.
Carbone bituminoso e di coke ha un potere calorifico superiore con il carbonio 75 al 90% e l'umidità 5 al 10%. Coke di carbone bituminoso, coke dopo la trasformazione (la rimozione delle impurità e l'aggiunta di olio) viene utilizzato per la riduzione del minerale di ferro e ferroleghe, negli altiforni per la fabbricazione dell'acciaio. È anche utilizzato nelle centrali elettriche per produrre vapore e l'elettricità. E 'rivaleggiato in questo utilizzando il gas naturale produce meno emissioni di CO2.
 L'antracite è la più difficile, ha il potere calorifico più alto e contiene 93-97% di carbonio e meno del 5% di umidità. Antracite è utilizzato per il riscaldamento o la produzione acciaio.
La cenere e la diminuzione di sostanze volatili con la qualità del carbone.
 La forma più pura di carbonio dà la forma di diamante dà la grafite più stabile
Il carbone è utilizzato per la metà della produzione di energia elettrica in centrali a carbone. L'industria siderurgica consuma il 15%, 5% di cemento, riscaldamento 15%, il riscaldamento domestico 5% e il resto (11%) è utilizzata nel settore (ad esempio Carbochimica).
Il carbone può essere convertito in carburante sintetico usando il Fischer-Tropsch (CTL, carbone ai liquidi), ma i costi e le emissioni di CO2 sono ancora troppo elevati per l'uso diffuso. Metano a provocare incidenti mortali (grizou ictus) possono essere sfruttate se le condizioni dei giacimenti di carbone sono adatti (gas metano letto).
Rilasci di carbone che brucia in atmosfera di zolfo, ossido di azoto e le emissioni di gas a effetto serra. La soluzione della sepoltura e il sequestro della CO2 non è ancora soluzioni operative per l'inquinamento atmosferico di carbone.
 
II. Il consumo di carbone nel mondo.
Il grafico mostra la correlazione tra l'aumento del consumo di carbone e dei prezzi del petrolio.
Fino al 1973, il consumo di carbone è stabile, quindi dal primo shock petrolifero del consumo mondiale di carbone aumenta, il secondo shock petrolifero ha lo stesso effetto sul consumo mondiale di carbone.
Tra il 1986 e il 2000, il prezzo del petrolio resta ad un livello molto basso. Durante questo periodo, il consumo di carbone è ferma, con il prezzo del petrolio, poi nel 2000, con prezzi del petrolio consumo mondiale di carbone sta aumentando notevolmente, anche più brutale rispetto al primo e al secondo shock petrolifero. Quindi vi è una forte correlazione tra i prezzi del petrolio e il consumo di carbone.

Il carbone è la seconda fonte di energia primaria nel mondo dopo il petrolio (36%). Nel 2008, il 29% dell'energia primaria consumata nel mondo proviene dal carbone. L'energia nucleare (5%) e idroelettrica (6%) sono molto più indietro.

Il consumo di carbone in Cina per i conti 42,4% del consumo mondiale di carbone, con un consumo di carbone di 1.406 milioni di tep nel 2008 (milioni di tonnellate equivalenti di petrolio). Il consumo di carbone in Cina è raddoppiato in 6 anni ed ha aumentato 10% dal 2007 al 2008. Gli Stati Uniti sono il secondo consumatore mondiale di carbone nel mondo con 565 milioni di tep (17%). L'India è al terzo posto con 231 Mtep (7%), seguita dal Giappone (3,8%), Sud Africa (3,1%) e Russia (3%). Questi sette paesi rappresentano i tre quarti del consumo mondiale di carbone nel mondo.
La crescita di India e Cina continueranno a pesare sui consumi di carbone. L'acciaio giapponese continuerà ad avere bisogno di coke di carbone, e la Russia ha scelto di concentrare i propri consumi di carbone di esportare il suo gas naturale. Solo la produzione degli Stati Uniti sembra ristagnare negli ultimi anni. Il Sud Africa è un esportatore di carbone, è già ora di scegliere tra l'esportazione e il consumo per la fornitura di energia elettrica e proprie miniere di energia elettrica del paese in attesa della costruzione di una centrale nucleare.
 

Se si fa il parallelo tra il consumo di carbone e la popolazione, gli Stati Uniti davanti alla Cina, con 1,9 tonnellate di petrolio equivalente di carbone consumato per abitante all'anno, 1,1 per la Cina, 1 in Giappone e 0,2 per la India. Un americano consuma quasi il doppio di carbone all'anno, che cinesi e 9 volte più che l'India.

II. Il prezzo del carbone.
Il prezzo del carbone o carbone può variare fino a tre volte a seconda se si tratta di lignite, carbone da coke e antracite. Il luogo di produzione è importante, se il carbone è di 7 000 km di viaggio per il consumatore, che aumenterà il suo costo. Per questo motivo, avete i grafici con i prezzi del carbone diversi, o l'origine e (o) la destinazione geografica del carbone sono mostrati.

Su questo grafico il prezzo del carbone, possiamo vedere che esiste una forte correlazione tra il prezzo di un barile di petrolio e il prezzo per tonnellata di carbone. Per quanto riguarda il prezzo di una libbra di uranio per piede cubico di gas naturale per ogni tonnellata di carbone è fortemente legato al prezzo di un barile di petrolio. Quando guardiamo in dettaglio il prezzo del carbone, troviamo che il prezzo del carbone coke (alta qualità: bituminosi e antracite) è aumentato nel periodo dal 2000 al 2008 che il carbone da vapore (di qualità inferiore: sub -- sabbie). Ad esempio, il prezzo del carbone coke Stati Uniti è aumentato del 154%, mentre il carbone da vapore è aumentato del 70,9%. In Polonia, coke di carbone è aumentato del 580% e il carbone di vapore a 279%. In India dal 2000 al 2007, l'aumento del carbone coke era di 81% e il carbone a vapore del 38%. Purtroppo, non posso darvi le cifre per la Cina perché non sono disponibili. Tuttavia, credo che la tendenza è la stessa qualità di carbone (o carbone coke) aumenti più rapidamente rispetto a bassa carbone qualità (lignite carbone o vapore). Ciò solleva molte domande che mi verranno elaborate in uno dei prossimi numeri sul carbone.
 

Carbone, a causa dell'inquinamento che genera è discreta, così discreta che sembra essere sparito con i treni a vapore. Eppure è la seconda fonte di energia primaria nel mondo e potrebbe anche diventare un tutt'uno con la diminuzione della produzione di petrolio.
Dagli shock primo e il secondo di petrolio, e dal 2000, aumento dei prezzi del petrolio hanno sempre portato a un aumento dei consumi e il prezzo del carbone. Con picco del petrolio, la crescita in Cina e in Asia, la crescita del consumo globale di energia elettrica e il potenziale aumento del consumo di carbone in India, la domanda e il prezzo per la qualità del carbone resterà elevata negli anni a venire.

Dr Thomas Chaize

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

raw material
other
mailing free
dani2989 logo